Plafoniera Tuya CCT con radiocomando

Plafoniera Elcart Tuya con radiocomando CCT

Plafoniera da soffitto a LED bianco dinamico gestibile tramite applicazione TUYA e radiocomando RF (incluso nella confezione). 
La funzione bianco dinamico permette di scegliere la temperatura di colore preferita o più adeguata al contesto.
Ideale per impieghi in ambito civile e/o commericale.

Dimensioni: 280x240x50mm

Art 18/13015

Strisce LED Superlight SPI

Strisce LED Running

Strisce LED Serie FLOW Superlight

Le strisce LED running sono una soluzione illuminante versatile e dinamica, spesso utilizzata per creare effetti di luce accattivanti in vari contesti. Vediamo come funzionano e le opzioni disponibili per i tipi COB (Chip-on-Board) sia nella versione bianca che RGB:

  1. Strisce LED COB (Chip-on-Board):
  2. Strisce LED COB RGB:
  • Le nuove strisce LED SPI SUPERLIGHT rappresentano un’avanzata evoluzione nel controllo dei LED a livello di singolo pixel.
  • Utilizzando l’interfaccia SPI consentono un controllo preciso e indipendente di ogni singolo spezzone della striscia LED.
  • La caratteristica di controllo individuale dei pixel permette la creazione di effetti luminosi dinamici e complessi, come animazioni sequenziali fluide o transizioni cromatiche di colore. Ideali per applicazioni che richiedono dettagli e personalizzazioni specifiche a misura delle proprie esigenze creative

Rilevatore di Monossido di Carbonio

Rilevatore Monossido di carbonio Blaupunkt Elcart Distribution

Rilevatore di Monossido Blaupunkt Elcart Distribution

Un rilevatore di monossido di carbonio (CO) è un dispositivo che rileva la presenza di questo gas tossico nell’aria e avverte in caso di concentrazioni pericolose. Il CO si forma quando c’è una combustione incompleta di sostanze organiche, come il gas, il legno, il carbone o il petrolio. Il CO è incolore, inodore e insapore, quindi non può essere percepito dagli esseri umani. Se inalato, il CO si lega all’emoglobina nel sangue e impedisce il trasporto dell’ossigeno, causando sintomi come mal di testa, nausea, vertigini, perdita di coscienza e, in casi gravi, la morte.
La normativa italiana prevede che le strutture ricettive, come gli alberghi, i bed and breakfast, le case vacanze, ecc., siano dotate di rivelatori di CO per garantire la sicurezza degli ospiti e del personale. La norma di riferimento è la UNI 11522:2014, che stabilisce i criteri per l’installazione e la manutenzione dei rivelatori di CO e di altri gas combustibili1. Inoltre, un emendamento alla legge di conversione del decreto Anticipi introduce nuovi obblighi per le locazioni turistiche, tra cui la presenza di rivelatori di CO e di estintori portatili2. Chi non rispetta queste disposizioni può incorrere in sanzioni fino a 8mila euro2.
I rivelatori di CO devono essere installati il più in alto possibile, vicino al soffitto, nei locali in cui sono presenti apparecchi a combustione, come cucine, bagni, camere da letto, ecc. Si consiglia di installare rivelatori aggiuntivi su ogni livello e in ogni camera da letto. I rivelatori devono essere conformi alla norma UNI EN 54-26, che definisce i requisiti, le metodologie di prova e i criteri di prestazione per i rivelatori di CO usati nei sistemi di rivelazione e segnalazione incendio3. I rivelatori devono essere controllati periodicamente per verificare la loro funzionalità e sostituiti alla scadenza della loro vita utile4.

Iscriviti alla nostra Newsletter

X
Chiamaci Ora